l'aquilone domenicale

il sogno è una barca che si allontana lentamente
ingoiata dal sole del tramonto

la fuga è un labirinto di vicoli stretti
di pietra e calce bianca
di porte ritagliate nei muri bassi
di strade acciottolate piene della luce del riflesso delle case

la soglia è un portico sul mare azzurro
è l’aria dentro il tuffo nel mare immenso
è una chiesa antica piena di luce
è il numero felice che conosci e incontri nel passaggio



Storm Thorgerson
Cranberries, Wake Up and Smell the Coffee 


l’approdo è il sorriso nel volto dell’attesa
è l’acqua del mare che accarezza i tuoi piedi
è il momento in cui sapere altro fondamentalmente non ha importanza
è il posto giusto, lieve e leggero nel profondo
in cui l’animo assomiglia all’ aquilone nelle mani di te bambino

nell’aria dolce e gentile del risveglio nel mattino domenicale

Nessun commento:

Posta un commento

Si è verificato un errore nel gadget